SEZIONI NOTIZIE

Foggia, Marchionni: "Rispetto per la Paganese, ma dobbiamo vincere ad ogni costo"

di Stefano Sica
Vedi letture
Foto
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

"Nel calcio le motivazioni non devono mancare mai, altrimenti si va incontro a brutte figure. La squadra lo ha capito e infatti durante l'anno ha dimostrato di voler stupire per battere lo scetticismo". Si apre così l'incontro via streaming tra il tecnico del Foggia, Marco Marchionni, e i giornalisti pugliesi. Obiettivo principale, battere la Paganese per consolidarsi nella griglia play-off. 

"Il problema Covid non deve essere un alibi per noi. Del resto, quando abbiamo giocato come sappiamo, vedi Palermo, si sono create situazioni importanti. Poi nella ripresa ci è venuta a mancare un po' di lucidità, ma avremmo potuto molto fare di più. Stare fisicamente al top è normale ma, ripeto, le giustificazioni le cercano i perdenti. A me piace guardare sempre avanti".

Sulla Paganese. "Con tutto il rispetto per loro, in questo momento dobbiamo preoccuparci solo di noi stessi. Se faremo una grande prestazione, comportandoci da vero Foggia, avremo grandi possibilità di vittoria. Loro verranno qui per strappare punti salvezza, ma noi abbiamo un obiettivo grande, che corrisponde a quel sogno che coltiviamo tutti da tempo, noi, i tifosi e la società. Con la vittoria, metteremmo finalmente un punto fermo perché, col Monopoli che ha lo stesso numero di partite da giocare, la matematica ancora non ci conforta. Bisognerà lottare fino alla fine per prenderci quella posizione che riteniamo opportuna per la stagione fin qui disputata. Attualmente è più difficile entrarci nei play-off che gestirli perché, una volta raggiunto questo obiettivo, so che ci giocheremmo le nostre carte. Siamo una squadra che può mettere in difficoltà chiunque. Ovviamente dovremo arrivarci in una condizione fisica e mentale ottimale. Tuttavia queste partite ravvicinate non mi spaventano, proprio perché sono un termometro di quello che potremo fare nei play-off. Quindi è vero, la nostra ripresa atletica passerà per un numero ampio di partite in pochi giorni". 

Assenti e rientranti. "Potrò contare di nuovo su alcuni elementi ma non su Del Prete, Anelli, squalificato, Germinio, infortunato al ginocchio, e Salvi, che ha un problema al polpaccio. Morrone lo stiamo valutando. La partita è fondamentale e sono sicuro che chi sarà chiamato in causa darà anche di più di chi non c'è. Una difesa a quattro come sperimentata a Palermo alla fine? È una ipotesi che ci consentirebbe di recuperare un uomo davanti. Ma devo capire bene la squadra come sta e come può reagire a questo cambiamento. Altrimenti non intaccheremo le vecchie certezze". 

Sulla possibilità di un rinnovo. "Qui mi trovo bene ma è prioritario il finale di stagione. Ho ringraziato la presidentessa Pintus perché mi ha dato molta fiducia. Fa piacere sentirsi dire certe cose, ma io adesso devo guadagnarmi i play-off. In questo senso, ogni partita dovrà essere per noi una finale, poi vedremo il 2 maggio dove ci troveremo. Noi, a parte Avellino o Catania, ci siamo sempre giocati la partita a viso aperto. Come a Terni". 

Altre notizie
Venerdì 07 maggio 2021
17:39 Serie B Empoli, Dionisi: "La prestazione c'è stata, peccato per il risultato" 17:38 Serie B Bocchini: "Volevamo vincerla a tutti i costi. A Pescara per fare un risultato storico..." 16:36 Serie B Il sogno continua: Salernitana-Empoli 2-0 15:29 Serie A Napoli, seduta mattutina in vista dello Spezia. Allenamento tattico per gli azzurri 14:46 Serie A Avellino, il sogno promozione passa anche dai piedi di D'Angelo
13:44 Serie B Gianni Di Marzio: "A Salerno arriverà un Empoli stanco..." 13:08 Serie B Salernitana - Empoli: le formazioni ufficiali 12:55 Eccellenza Eccellenza, ecco la classifica generale al termine del giro di boa: Frattese in vetta 12:23 Serie C Bari, la carica di De Laurentiis per i playoff: "Da oggi siamo in guerra" 12:14 Serie A Dimaro, il sindaco: "Il Napoli qui per dieci giorni, ecco le date. Ci saranno due amichevoli" 12:11 Serie B Salernitana, La notte ultras al Volpe, poi il silenzio: "La promozione? Non ne parliamo..." 10:42 Calcio Internazionale La Serie A a 18 squadre? 100 partite di Champions in più 10:23 Serie C Catania, SIGI emana un comunicato stampa: "Abbiamo bisogno di fatti" 08:45 Serie C Turris, Primicile: "Se non ci sarà cessione, pronti a ripartire"
Giovedì 06 maggio 2021
23:56 Serie A Marolda critico: “Mertens ha deluso, non so se il rinnovo sia stata la scelta giusta” 23:53 Serie A Cucchi: "Con lo Spezia servirà una squadra offensiva. Spalletti? Avrebbe un compito difficile" 23:29 Serie C Ds Como: "Per i Playoff vedo favorito l'Avellino" 23:16 Serie C Pres Turris: "Il club è in vendita, ci sono due gruppi interessati" 23:13 Serie C DS Avellino: "Verso squadra e staff critiche ingenerose" 21:56 Serie A Benevento, con il Cagliari sarà spareggio salvezza: la squadra chiede di andare in ritiro